Abiti in toscana o nei dintorni? Allora ti conviene leggere bene questa pagina per non perdere un’occasione talmente bella che di sicuro non capiterà mai più

Approfitta ora del Superbonus al 110% per rendere green la tua casa acquistando fotovoltaico, batterie e pompa di calore senza spendere un euro

Noi di Solare Sicuro possiamo portare quasi a zero le tue bollette, ma solo se la tua casa rispetta certi criteri e ci contatti prima che sia troppo tardi

Cosa dice il decreto

Il Decreto Rilancio ha stanziato il più generoso incentivo mai approvato in Italia per finanziare gli interventi di risparmio energetico nelle abitazioni. Lo scopo è di far ripartire l’economia messa in crisi dal coronavirus e ridurre pesantemente i consumi energetici delle nostre case.

Chi realizza gli interventi previsti dal decreto entro il 31 dicembre 2021 avrà diritto a una detrazione pari al 110% di quanto investito.

In pratica ogni 1000€ che spendi lo Stato te ne rende 1100€ sotto forma di sconto sulle tasse che pagherai nei prossimi 5 anni.

Ma non è finita qui.

Potrai scegliere di cedere la detrazione alla ditta che ti esegue i lavori e avere in cambio uno sconto del 100% direttamente in fattura.

Ad esempio invece di spendere 30.000€ e riceverne 6.600€ l’anno per 5 anni (33.000€ in tutto), puoi cedere questo credito a noi che ti facciamo i lavori e non pagare niente.

Sembra troppo bello per essere vero?

Se non ci fosse stata la più grave crisi della storia moderna un incentivo del genere non sarebbe mai stato neanche pensato.

Adesso che serve uno shock enorme per far ripartire il lavoro hai di fronte la grande occasione per risparmiare letteralmente decine di migliaia di euro.

Grazie a questo meccanismo ci sono una serie di interventi di miglioramento che si possono fare GRATIS.

Quali sono questi interventi?

Il Decreto individua 3 tipi di interventi principali. Almeno uno di questi 3 deve essere eseguito, altrimenti non si ha diritto al super eco bonus.

  1. Rifacimento del tetto e/o delle facciate inserendo uno strato di materiale isolante, il cosiddetto “cappotto termico”

  2. Interventi sulle strutture portanti della casa per renderla più sicura in caso di terremoto

  3. Sostituzione della caldaia con una pompa di calore in grado di scaldare i radiatori con un consumo di energia bassissimo

Chi realizza uno dei 3 interventi principali di cui sopra può realizzare anche uno o più interventi secondari, sempre con il 110% di detrazione e la possibilità di farli gratis.

  • Fotovoltaico e batterie di accumulo

  • Nuovi infissi a risparmio energetico

  • Solare termico

  • Caldaia a legna o pellet

  • Colonnine di ricarica per auto elettriche

Se non realizzi uno dei 3 interventi principali puoi comunque fare solo uno o più interventi secondari, in questo caso avrai diritto al 50% o al 65% di incentivo e potrai pagare solo la differenza.

Ad esempio se cambi la caldaia con una pompa di calore puoi mettere anche fotovoltaico e batteria, tutto senza pagare niente.
Se invece metti solo fotovoltaico o fotovoltaico+batteria puoi avere uno sconto del 50% e pagare solo il 50% rimanente.

Un incentivo così importante non c’è mai stato nella storia, tantissime persone come te stanno letteralmente correndo a informarsi.

Dall’altro lato, un interesse così grande sta portando tante aziende che fino a ieri facevano altro si stanno buttando a capofitto in questo settore pur non avendo le competenze necessarie.

Il rischio di non accedere agli incentivi o di acquistare impianti che non funzionano è quindi altissimo.

Te lo dice uno che è in questo settore da oltre dieci anni e in tutto questo tempo ne ha viste davvero di tutti i colori.

Chi siamo

Mi chiamo Marco Catellacci, ho un diploma di geometra, la laurea in economia e un master in Energy Management, mi occupo di energie rinnovabili dal 2009.

Ho collaborato con diverse aziende in passato, da ognuna delle quali ho imparato i trucchi che usano per vendere prodotti mediocri facendoli passare per il top di gamma.

La mia filosofia di oggi è la stessa di quando ho cominciato:

non propongo mai un intervento che io per primo non farei sulla mia casa.

Rimanendo fedele a questo principio ho aiutato centinaia di famiglie a risparmiare sulle bollette producendo da sole la propria energia.

Da alcuni anni sono il responsabile regionale della Staes srl, azienda pionieristica che realizza impianti dal 1979 e ha installato il primo impianto fotovoltaico nel lontano 1985, quando in tutta Italia c’erano si e no 4-5 persone in grado di fare un lavoro del genere.

Dal 2020 Staes è diventata partner ufficiale di Sonnen, il principale produttore mondiale di sistemi di accumulo per impianti fotovoltaici.

Grazie alla nostra esperienza e ai potenti mezzi tecnologici ed economici di Sonnen oggi possiamo dare ai nostri clienti un servizio talmente innovativo che nessun’altra azienda è ancora riuscita ad eguagliare.

Continua a leggere per scoprire perché.

Perchè affidarsi a noi

A differenza di tutti i “furbi” e gli improvvisati che si sono gettati ora in questo mercato noi possiamo offrirti dei vantaggi unici, che ti permetteranno davvero di vivere in una casa che consuma pochissimo e di farlo senza spendere niente.

ABBIAMO GIA’ ESPERIENZA NEL CAMPO DELLA CESSIONE DEL CREDITO

Eravamo tra i pochi ad offrirla già nel 2019, quando l’incentivo era solo del 50%.

Mentre tante aziende si trovano per la prima volta a fronteggiare il mostro della burocrazia chiamato Agenzia delle Entrate, noi abbiamo una procedura collaudata che ha già funzionato per oltre 320 clienti l’anno scorso.

Con Solare Sicuro puoi stare tranquillo che avrai sempre accesso alla cessione del credito , con altre aziende rischi invece che la procedura non vada a buon fine e che alla fine ti tocchi pagare decine di migliaia di euro di tasca tua.

UTILIZZIAMO SOLO MATERIALI TOP DI GAMMA COME SUNPOWER, SHARP, SOLAREDGE, MITSUBISHI E DAIKIN.

Va bene che puoi avere l’impianto gratis, ma se ti affidi a ditte inesperte che ti montano materiale scadente finisce che ti ritrovi con bollette più di alte di quelle che paghi adesso e con gli impianti che vanno in blocco un giorno sì e l’altro pure.

Per accedere a questo incentivo eccezionale la tua casa deve rispettare questi requisiti:

  • È libera su 4 lati o condivide con i vicini solo le pareti, come ad esempio nelle case a schiera

  • Non è già in fase di ristrutturazione e non ha con pratiche edilizie in corso

  • Non ha già fatto interventi di risparmio energetico che l’hanno portata “in classe A”

La classe energetica è infatti un criterio fondamentale per accedere all’eco bonus.

Allo scopo di evitare truffe o lavori non necessari il decreto prevede di incentivare solo gli interventi che riescono a migliorare di almeno 2 classi la classe energetica delle case.

Ad esempio una casa del 1970 in classe G deve raggiungere almeno la classe E per accedere agli incentivi. Una casa in classe C deve raggiungere la A e così via…

Per questo motivo è necessario che un tecnico rediga il cosiddetto APE (Attestato di Prestazione Energetica), sia prima che dopo l’intervento.

Anche se hai già un APE fatto qualche anno fa questo deve essere rifatto adesso perché quello che hai prevede solo le indicazioni minime previste dalla legge sulle compravendite, mentre desso deve includere uno studio approfondito di tutti gli interventi che si possono tecnicamente realizzare con i relativi benefici in termini di minori consumi.

L’uscita del tecnico per il sopralluogo e il successivo lavoro di analisi hanno ovviamente un costo.

Potremmo pagarlo noi e presentarti tutti i progetti già pronti per essere realizzati.

A quel punto potresti benissimo prendere il frutto del nostro lavoro e far realizzare gli interventi che abbiamo progettato da qualcun altro che magari ti proporrà di aumentare i prezzi e farti avere dei soldi sottobanco, truffando così lo Stato.

Siamo sul mercato da troppi anni per illuderci che nessuno tenterà di approfittarsi di questo ghiotto incentivo.

Non abbiamo alcuna intenzione di regalare il nostro tempo e le nostre competenze ai truffatori.

Siamo una ditta seria, e pretendiamo serietà anche dai nostri clienti.

La realizzazione dell’APE e lo studio di fattibilità hanno pertanto un costo di 600€, da versare in seguito a un primo incontro (gratuito) con il nostro personale.

Non si tratta però di un prezzo ma soltanto di una cauzione, che ti verrà restituita al momento in cui partiranno i lavori.

Nel caso in cui tu decida di farti attirare dalle sirene del guadagno facile e far fare i lavori ad altri noi tratterremo la caparra.

Non possiamo evitare che ci siano truffe ma almeno evitiamo di agevolarle dando ai “furbi” i progetti già pronti.

Per cui ricapitolando questa è la procedura:

Tutto chiaro?

Adesso che non ti resta che compiere il primo passo per iniziare la procedura.

Lascia i tuoi dati

Lascia i tuoi dati negli spazi qua sotto.
Verrai ricontattato il prima possibile da un nostro esperto che risponderà a tutte le tue domande e con il quale potrai fissare un primo incontro GRATUITO.

Lascia i tuoi dati ora senza pensarci un secondo di più.

Non vorrai mica passare anni a mangiarti le mani perché ti sei fatto soffiare la possibilità di avere tutto questo ben di Dio gratis?

I soldi stanziati sono tanti, così come tanti sono gli interessati.

Dipende da te:

Chiudi questa pagina e regalerai migliaia di euro a qualcun altro

Contattaci ora e sarai tra i pochi i pochi fortunati che avranno la possibilità di avere gratis i migliori impianti presenti sul mercato, quelli che porteranno le tue bollette quasi a zero per i prossimi 20 anni.

Buon Sole!

Questo modulo di contatto è disattivato perché l’utente ha rifiutato di accettare il servizio Google reCaptcha, necessario per convalidare i messaggi inviati dal modulo.
© Copyright - Solaresicuro - assistenza@solaresicuro.it  | Privacy Policy  | Cookie Policy  | powered by markora